11 October 2017 AMBIENTI, Bagno, Camera, CATEGORIE, Cucina, Luci & Lampade, POST, Soggiorno

Addio agli hub per le luci

Chi ha delle lampadine smart sicuramente sa di cosa parliamo, come gli è senz’altro noto che fino ad oggi i sistemi di illuminazione smart hanno perseguito due uniche strade:

  • La prima e forse più diffusa, quella di avere Bluetooth integrato che permette di pilotare la singola lampadina direttamente dall’App dello smartphone; una soluzione pratica e solitamente economica, adatta però a chi intende dotarsi di una sola una lampadina, e soprattutto senza interesse verso la gestione da remoto.
  • Un secondo approccio è relativo ai sistemi basati su onde radio (compreso WiFi) e pilotati da un Hub; soluzioni molto più versatili, in grado di pilotare decine di lampadine in contemporanea e di farlo anche da remoto.

Ora si apre una terza via. iLuv ha appena abbattuto questo muro presentando Rainbow8, con il WiFi integrato e compatibile con Homekit. Il vantaggio non è da poco, visto che permette di creare la propria rete senza l’aggiunta di un Hub collegato al proprio Router. Fra le lampade stesse si crea una connessione che consente nell’App Casa di riunirle in Gruppo oppure a Zone e pilotarle con un solo comando: ad esempio Gruppo Luci Soggiorno, piuttosto che Luci Zona Notte o Luci Giardino.
Dal sito iLuv non abbiamo scoperto se esiste un limite al numero di Rainbow8 collegabili, potrebbe anche essere potenzialmente illimitato ma inadeguato a gestire tutta Manhattan.

Maggiori informazioni | Acquista su Amazon

Comments are closed.