11 May 2017 AMBIENTI, Bagno, Camera, CATEGORIE, Cucina, Interruttori & Prese, POST, Soggiorno

Basta un Pop

Logitech ha riprogettato l’interruttore e l’impresa è degna di attenzione anche se non può vantarne il primato. Si tratta di un oggetto comune, presente in tutte le abitazioni, negli uffici e nelle officine, chiunque ne conosce l’utilizzo. Eppure, poteva essere riveduto, proprio nel modo in cui lo si impiega. Magari rendendolo Smart.
Che ne dite, per esempio, invece di spegnere o accendere la luce di usare l’interruttore per alzare il termostato o far partire una specifica playlist? E se dovessimo aprire la porta di casa o vedere cosa inquadra la telecamera? E se dovessimo usare anche un servizio dal Cloud? Tutte cose che ovviamente si eseguono con lo smartphone, che però, quando si è in diversi ad abitare la casa, la concomitanza di pareri (e comandi!) potrebbe indurre confusione.
Pop richiede solo un gesto, un semplice tocco con un dito, quel click a cui abbiamo fatto l’abitudine, ma da subito ci si accorge che qualcosa di diverso c’è: per installarlo non occorre il trapano e nemmeno il cacciavite.
Pop è veramente pratico, è adesivo (il nastro è nella confezione) e lo si attacca al muro, oppure a un mobile, al retro della porta o, se preferite, lo appoggiate dove volete. Ha tre batterie che ne assicurano il funzionamento per anni, cinque informa Logitech, anche loro incluse.
Viene proposto in kit, che comprende un bridge – da innestare in una presa per l’alimentazione – e due Pop, a scelta in quattro differenti colorazioni. I successivi si acquistano separatamente, ma il kit è indispensabile per il bridge che coordina tutti gli interruttori.
Una volta scaricata l’App (iOS o Android) il bridge viene immediatamente rilevato e con lui i Pop presenti nella rete. Gli interruttori dialogano via Bluetooth con il bridge che, a sua volta, comunica in WiFi con il router domestico. Per l’utilizzo occorre decidere se fare un solo click o due oppure tenerlo premuto un po’ di più, riconosce infatti tre diverse modalità di attivazione, mentre le funzioni associabili a ogni singolo Pop sono davvero numerose.
Compatibile con HomeKit, potrà essere impiegato con tutti i dispositivi presenti e tramite l’App Home-Casa anche con comandi a Siri. Fuori dall’ambito HomeKit, l’App Logitech Pop dialoga, fra i molti, direttamente con Philips Hue, Insteon, Lifx, Lutron, August, Sonos. Oltre ad essere compatibile con SmartThings, Belkin WeMo e soprattutto, IFTTT. Proprio grazie a quest’ultimo le opportunità d’impiego si incrementano attraverso le “Ricette”, alcune già pubblicate sul sito.
Per ora non è disponibile in Italia, ma appena lo sarà al rientro in casa faremo scorrere la mano sul muro, come sempre. Quindi si accenderanno le luci, dallo speaker uscirà la musica che amiamo, il termostato Nest scalderà l’ambiente. Ma invece del click dovremo fare Pop.

Mggiori inforamzioni | Acquista su Amazon

Comments are closed.