10 November 2017 Altro, AMBIENTI, Camera, CATEGORIE, Luci & Lampade, POST, Soggiorno

Hyde. Luce Architettonica.

Danny Venlet è un architetto belga che dello Smart Design ha un’interpretazione ben precisa: estetica e funzionalità si devono fondere per creare soluzioni intelligenti.
La sua collaborazione con KOVR ha portato alla produzione dei pannelli Hyde, per pareti e pavimenti, dotati un sistema a LED da pilotare con un’App o con l’incluso telecomando. La corretta definizione è Luce Architettonica: si vede solo quando attiva, quando spenta non appare nulla se non la superficie del pannello.

Prodotti con un’elevata qualità e in tre varianti (pino chiaro, marmo bianco e cemento grezzo) hanno uno spessore di appena 12 mm, utile per nascondere cavi e collegamenti vari. Il montaggio risulta estremamente semplificato, grazie ai supporti da fissare alla parete e agli incastri dei pannelli, che possono facilmente essere rimossi per sostituzione o riformulare nuove composizioni. Soffitti e pareti possono essere assemblati con pannelli dotati di illuminazione, in varie dimensioni, o di un pratico ed elegante “display-orologio”. Non siamo adeguatamente preparati per riportare cosa un belga potrebbe esclamare, ma vedendolo un americano direbbe “Cool”!

Maggiori informazioni

Comments are closed.