8 November 2017 AMBIENTI, Camera, CATEGORIE, Luci & Lampade, POST, Soggiorno

Interrutelecomando Hue

Il sistema Hue Philips continua ad espandersi aggiungendo sempre nuove lampade dal design accattivante. Nel frattempo ne incrementa anche la compatibilità per integrarsi facilmente con gli ecosistemi che raggiungono il mercato. Forse perché, dall’utilità quasi insospettabile quanto irrinunciabile, con una gamma così ampia di prodotti un piccolo oggetto rischia di passare inosservato: l’interruttore. Non il solito, incassato nella parete e che milioni di persone utilizzato abitualmente… quello a cui ci riferiamo è più pratico e metamorfico.
Il Dimmer, per dirlo all’americana e, ancor più, per non confonderlo con le generazioni precedenti, unisce le funzionalità di base – toccandolo accende e spegne – a una serie di vantaggi che al comune interruttore rimangono preclusi. Non è ancorato ai cavi elettrici, lo possiamo posizioniamo dove serve o desideriamo. Possiamo inoltre usarlo come un telecomando, quindi ovunque all’interno della nostra casa. Non richiede nemmeno di avere a portata di mano lo smartphone a cui è abbinato il sistema Due… quindi anche l’abitudinaria zia, ospite, potrà accendere la luce del soggiorno quando si sveglia all’alba.
Non solo, quello dell’On-Off è però il suo campo d’azione, attiva anche quattro scene impostate sull’App per restituirci la desiderata tonalità e intensità luminosa che vogliamo in quel locale. Il costo è veramente irrisorio, con meno di 25 Euro si evita l’acquisto del materiale elettrico ma soprattutto i costi dei cablaggi e interventi murari. Per funzionare richiede solo la presenza di un Bridge Philips Hue, che del resto è già presente se si utilizzano luci Philips Hue.

Maggiori informazioni | Acquista su Amazon

Comments are closed.